Tornei al tempo del covid

L’estate scacchistica è stata per forza di cose avara di tornei.

La pandemia e la difficoltà ad attuare il rigido protocollo FSI ha inevitabilmente portato molti organizzatori ad annullare gli eventi in programma, tradizionalmente numerosi in questa stagione.

Tuttavia alcuni dei tornei più importanti sono rimasti in calendario, e di questa va dato atto alla capacità e alla passione di chi organizza.

 

Naturalmente la partecipazione è stata un po’ più bassa rispetto al consueto per via della distanza di sicurezza che ha ridotto la capienza delle sale, tuttavia tantissimi scacchisti si sono cimentati tra mascherine, visiere, divisori e tavoli allungati.

Giocherò la Francese o la Siciliana? Aprirò 1.e4 oppure 1.Cf3?

Non erano più questi i dubbi che hanno attanagliato lo scacchista prima del torneo, bensì “come respirerò con la mascherina?”, “con la visiera mi si appanneranno gli occhiali?”, “arriverò col braccio alla Th8?”, e via dicendo.

L’adattamento a queste novità è soggettivo. Se per alcuni è stato un inferno, per altri non è stato un grosso problema. Ma tant’è, occorre abituarsi se si vuol continuare a praticare agonismo, anche perché non si sa ancora per quanto la situazione si protrarrà.

Tra i tanti appassionati al tempo del covid, c’era anche una nutrita rappresentanza Sst.

Vediamo quindi quali sono stati i risultati degni di nota per i nostri colori, sia per gli juniores sia per i seniores.

A Spilimbergo (9-15 agosto) erano presenti molti nostri juniores, distribuiti tra i Tornei A, B, C (c’era anche un fortissimo magistrale vinto dal GM norvegese Tari).

Nel Torneo A ottime prestazioni per Federico Giammona (4° assoluto!) e Giorgio Gola (8° assoluto) che portano a casa entrambi un buon gruzzolo di Elo.

Ma è dal Torneo B che arriva la sorpresa più bella, con Giulio Agresta che vince in solitaria con 6/7! Complimenti a Giulio, che guadagna circa 100 punti superando abbondantemente i 1700. Sempre nel B Andrea Bosio chiude con un buon 4,5/7, soprattutto per il recupero dopo una falsa partenza.

Bene anche Andrea Gola nel Torneo C, con oltre 1K guadagnato.

A Trieste (29 agosto – 5 settembre) Enzo Tripodi ha ben figurato nel forte magistrale (vinto dal GM francese Lagarde) con 4,5/9 e mezzo K guadagnato. Ma il risultato sensazionale arriva da Marianna Raccanello, che con 5/9 e oltre 1,5K guadagnati supera quota 2100. Marianna ha fatto scelte professionali diverse dalla Sst, ma resta un reciproco affetto per colei che è stata più volte Campionessa Italiana giovanile con i nostri colori.

Anche da Imperia (6-13 agosto) arrivano ottime notizie, visto che il Torneo B ha visto un podio tutto Sst! Renato Mazzetta (1°), Giorgio Gola (2°) e Alberto Rotondaro (3°) terminano ex aequo a 5,5/8, con lo spareggio tecnico che premia il presidente, che ricorderà a lungo questo torneo. Complimenti a tutto il giovane (ehm, -1) podio, che porta a Torino una carrettata di Elo e il superamento dei 1900 di Giorgio e Alberto. Avanti così!

Sempre nel B buon risultato anche di Riccardo Lo Gatto, che da penultimo di tabellone ha terminato il torneo con un discreto 4/8. Il salto di qualità è rimandato a quando inizierà a mangiare le verdure.

Da segnalare anche il 5° posto di Mario Berutti (che invece a tavola non si fa mancare nulla) nel Torneo C, e soprattutto l’ottimo 3° posto del giovanissimo Riccardo Rotondaro nel Torneo D.

La ciliegina sulla torta è arrivata dal Campionato Italiano Seniores (Elba, 13-20 settembre), con la Sst che porta a casa addirittura entrambi i titoli in palio.

Il Maestro Internazionale Spartaco Sarno si è aggiudicato il titolo Over 50, mentre il Maestro Marco Ubezio si è aggiudicato il titolo Over 65. Entrambi partivano favoriti nei rispettivi tornei, ma si sa che spesso i favoriti non vincono. Marco ha amministrato con scioltezza il proprio torneo, chiudendo con un sicuro 8/9, mentre per Spartaco c’è stato qualche brivido di troppo per via del testa a testa con Giuseppe Voltolini. Alla fine però Spartaco ha prevalso per spareggio tecnico con 7,5/9, bissando il successo dell’anno precedente (foto per gentile concessione degli organizzatori).

 

Chiudiamo ricordando a tutti che anche alla Sst è ripartita la stagione dei tornei.

Infatti è in corso il tradizionale torneo di apertura stagione, il Trofeo Barberis, con ben 32 partecipanti. Un’ottima notizia per tutti noi, a conferma che c’è voglia di tornare a giocare nonostante il perdurare dell’emergenza.

Il 16 ottobre ripartirà anche il Gran Sociale, con la solita formula sempre apprezzata dagli scacchisti alle prime esperienze.

Infine dal 9 novembre si farà sul serio, con primo torneo stagionale valido per l’Elo, il Trofeo Pistone, open a cadenza settimanale. La capienza sarà ridotta a soli 30 giocatori, quindi affrettarsi con le preiscrizioni.

E a proposito di preiscrizioni, da questa stagione anche la Sst per i tornei omologati si affiderà alla piattaforma Vesus.

Vi aspettiamo!

Condividi sui tuoi social networks

PLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMITPLG_ITPSOCIALBUTTONS_SUBMIT